Raccolta rifiuti porta a porta

Il nuovo sistema riguarda circa 7.000 utenze e prevede un sistema di raccolta di tutti i tipi di rifiuti

Come comunica Hera, dal 31 maggio partirà il nuovo sistema di raccolta porta a porta che coinvolgerà circa 7000 utenze fra domestiche (circa 6.000) e non domestiche (circa 1.000). In particolare, la raccolta stradale sarà trasformata in porta a porta integrale per le attività, eccetto la zona centrale di Viale Romagna (evidenziata in viola sulla mappa) servita dal sistema misto, e porta a porta misto per le famiglie, eccetto la fascia litorale da Viale 2 Giugno fino al mare (evidenziata in verde sulla mappa) servita dal sistema integrale. Il porta a porta integrale prevede la raccolta domiciliare di tutti i tipi di rifiuti: indifferenziato, organico, carta, plastica e vetro/lattine, mentre il porta a porta misto prevede la raccolta domiciliare di indifferenziato e organico e la raccolta stradale di carta/cartone, plastica, vetro e sfalci/verde.

Gli infopoint per il ritiro dei kit per il porta a porta

Il kit è composto da contenitori/bidoncini e calendario per la raccolta differenziata porta a porta

Per il ritiro del kit per le utenze domestiche che non erano in casa al momento della consegna da parte del personale incaricato da Hera, saranno a disposizione degli appositi infopoint nelle seguenti date e luoghi:

  • Sabato 5, 12, 19 e 26 giugno dalle 9:00 alle 13:00 presso la rotonda 1° Maggio (di fronte a Unicredit)
  • Sabato 3 luglio dalle 9:00 alle 13:00 presso la rotonda 1° Maggio (di fronte a Unicredit)

I Kit potranno sempre essere ritirati presso le stazioni ecologiche di Cervia, Pisignano e Lido di Classe: la dotazione dei contenitori per il Porta a Porta è indispensabile per poter usufruire correttamente del servizio.

Per gli utenti domestici non residenti è disponibile su richiesta presso le stazioni ecologiche di Cervia, Pisignano e Lido di Classe e presso gli info point una tessera (Carta Smeraldo) che consente di accedere dal 31 maggio ai contenitori Smarty (casette informatizzate), con conferimento sempre disponibile, posizionati nelle seguenti vie: piazzale Artusi, piazzale di via Ascione, via Di Vittorio (incrocio via Maccanetto), XIX Traversa.

Un nuovo sistema per una migliore raccolta differenziata

“Questo sistema – assicura Hera – permetterà di migliorare il decoro cittadino, la quantità/qualità della raccolta differenziata e di promuovere una gestione responsabile dei rifiuti da parte di tutti i cittadini.

L’obiettivo – prosegue l’azienda – è di recuperare quantità sempre maggiori di materiali riciclabili, che restano risorse preziose per l’ambiente: attualmente nel territorio comunale di Cervia la percentuale di raccolta è del 50%, ma l’obiettivo da raggiungere è il 70%, come previsto dal Piano Regionale dei Rifiuti”.

Buone regole per differenziare i rifiuti

“E’ importante ricordare – sottolinea Hera – che nel contenitore dei rifiuti indifferenziati va conferito solo ciò che rimane, dopo aver separato bene tutti i rifiuti differenziabili. Inoltre, gli addetti alla raccolta dell’indifferenziato svuoteranno solamente il contenitore consegnato. Uno o più sacchi depositati in strada, sui quali gli operatori apporranno un adesivo risalente all’infrazione, non saranno prelevati e verranno considerati a tutti gli effetti scarichi abusivi, come da Regolamento Comunale”.

I canali di contatto Hera dedicati ai nuovi servizi

Per eventuali richieste di chiarimenti sull’avvio dei nuovi servizi è possibile contattare il Servizio Clienti Hera 800.999.500, numero verde gratuito attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 22 e il sabato dalle 8 alle 18.

Per informazioni e segnalazioni sono inoltre disponibili l’apposita sezione del sito https://www.gruppohera.it/assistenza/casa/ambiente/la-raccolta-nel-tuo-comune dove, selezionando il Comune di Cervia, è possibile visualizzare e scaricare lettera, planimetria di dettaglio, calendari, FAQ (risposte alle domande più comuni) e l’app di Hera “Il Rifiutologo”, scaricabile gratuitamente per iPhone/iPad e Android – oggi integrata con Alexa, l’intelligenza artificiale di Amazon – su www.ilrifiutologo.it.