Sul lenzuolo, apparso nella pineta di Classe, la frase: “Cari candidati, non mandate i daini al macello!”.

E’ apparso nei giorni scorsi un lenzuolo nella pineta di Classe rivolto ai candidati sindaci con la frase: “Cari candidati, non mandate i daini al macello!”.

La notizia è emersa più diffusamente ieri, con una nota dell’Associazione C.L.A.M.A. Ravenna e di Italia Nostra sezione Ravenna che segnalava come nessuno dei politici in lizza per la carica di sindaco della città abbia mai neppure lontanamente accennato alla “questione” dei daini della pineta di Classe.

Sul tema è intervenuta, sempre nella giornata di ieri, la Coordinatrice Anima Animalista di Alleanza di Centro Ravenna e Candidata al consiglio comunale amministrative 2021 per Alleanza di Centro Bertolino Sindaco, Silvia Casadei, che ha sottolineato come la posizione del candidato Sindaco per Alleanza di Centro, Mauro Bertolino fosse stata chiarita molto bene nel programma elettorale quando “in riferimento proprio alle specie invasive, ad esempio daini, nutrie ecc si dice che per risolvere i problemi non necessariamente si deve sopprimere”.

“Sarà nostra cura – scrive Casadei – portare avanti questa parte del nostro programma cercando di trovare soluzioni alternativa all’uccisione degli animali così come sarà nostra cura tutelare la vita di qualsiasi specie; si cercherà di trovare fondi e risorse per il progetto di sterilizzazione delle nutrie così come detto più volte si dovranno trovare fondi per ampliare quello dei gatti. Il programma elettorale è stato scritto ascoltando le voci degli animalisti che più e più volte hanno segnalato tati problemi ma soprattutto una mancanza di valorizzazione della vita animale”.