L’autocombustione è stata prontamente risolta dai vigili del fuoco, che hanno successivamente richiesto l’intervento di Arpae

ℹSi informa la cittadinanza che nelle ore serali del 29 gennaio 2022, Arpae è intervenuta, in seguito della richiesta dei Vigili del Fuoco, per un caso di autocombustione in corso a Russi presso la Centrale a biomasse dell’impianto Powercrop di via Carrarone.

Al momento dell’intervento il fenomeno della combustione spontanea presso uno dei cumuli di stoccaggio della legna, che aveva dato origine a una coltre fumosa, era già stato rimosso e spento con acqua dagli addetti della società privata di prevenzione incendio incaricata della Soc. Powercoop per tenere monitorato il rischio, per oltre la metà del suo volume.

Quando i tecnici dell’Agenzia sono arrivati sul posto, alla presenza del Direttore dello stabilimento Dott. Magnanelli Carlo, hanno constatato la situazione e pronosticato il totale spegnimento entro la giornata di mercoledì.

Da parte di Arpae sono state effettuate tutte le misure sul campo, in posizione sottovento rispetto al cumulo interessato dalle emissioni, per la ricerca dell’eventuale presenza di monossido di carbonio, con un riscontro finale inferiore al limite di sicurezza.