Cartello che segnala il divieto di balneazione (foto di repertorio)

Rientrati nei limiti di legge i valori che avevano provocato il divieto

Con apposita ordinanza il Comune di Ravenna ha revocato il divieto temporaneo di balneazione, istituito il 24 maggio, nei tratti di mare pertinenti ai punti di monitoraggio denominati “Lido di Savio – sud” (da 350 metri a sud del molo sud foce Savio a 150 metri a nord del molo nord scolo Cupa) e “Casalborsetti – foce canale Destra Reno” (dal piede molo sud foce canale Destra Reno a 160 metri a sud della foce).

Le analisi microbiologiche dei campioni di acque marine effettuati da Arpae hanno attestato il rientro dei valori dei parametri nei limiti previsti dalla legge.