La tartaruga marina Caretta Caretta, il cui nome è un omaggio a Dante Alighieri, era stata curata dal Cestha grazie al finanziamento dei Lions ravennati

Era stata adottata dai Lions ravennati il 16 maggio scorso, ora la tartaruga marina Beatrice è tornata in mare. Per festeggiare al meglio il Ferragosto è stata infatti liberata in mare, dopo essere stata curata presso il Cestha di Marina di Ravenna grazie a una donazione di mille euro da parte dei Club Ravennati (Host, Bisanzio, Dante Alighieri e Romagna Padusa).

La tartaruga marina Caretta Caretta era stata denominata Beatrice in onore dell’anniversario dei 700 anni dalla morte del sommo poeta  Dante Alighieri, e i Lions Club ravennati si erano impegnati a garantirne la cura fino alla liberazione, avvenuta appunto nella giornata di ieri, 15 agosto.