Michele de Pascale (foto di repertorio)

Il sindaco ha dichiarato che la ripiantumazione dell’area avverrà non appena le condizioni stagionali lo renderanno possibile “auspicabilmente già nel prossimo autunno”

“Per quanto riguarda le strumentalizzazioni riferite a progettualità che si stanno sviluppando in aree diverse rispetto a quella in oggetto, fatichiamo a comprenderne il senso; sono affermazioni profondamente lesive dell’onore dell’Amministrazione comunale e le rigettiamo in maniera molto ferma”.

“Il Comune di Ravenna – dichiara il sindaco Michele de Pascale in riferimento all’abbattimento abusivo di un’area pinetata a Marina Romea – in data 27 marzo ha già richiesto l’autorizzazione di accesso per poter effettuare un sopralluogo finalizzato alla progettazione della messa in ripristino al fine di ripiantumare l’area non appena le condizioni stagionali lo renderanno possibile, auspicabilmente già nel prossimo autunno.

L’area dunque – continua De Pascale – verrà completamente rinaturalizzata e riforestata, come segnale deciso rispetto ai responsabili dell’abbattimento abusivo di piante, perché deve essere chiaro che a Ravenna è inaccettabile e intollerabile qualunque comportamento volto ad alterare artatamente lo stato delle zone naturali per fini non corretti.

Per quanto riguarda le strumentalizzazioni riferite a progettualità che si stanno sviluppando in aree diverse rispetto a quella in oggetto, fatichiamo a comprenderne il senso; sono affermazioni profondamente lesive dell’onore dell’Amministrazione comunale e le rigettiamo in maniera molto ferma”.