L’intervento di forestazione sarà inaugurato venerdì 21 aprile alle 9.30 con la messa a dimora dell’ultima di 1.600 piante

Sarà inaugurato venerdì 21 aprile alle 9.30 l’intervento di forestazione di tre aree di Conselice, per un totale di circa due ettari di nuova superficie boscata situati in via Puntiroli, via della Cooperazione e via Vivaldi. Il taglio del nastro, simbolico per tutte le piante messe a dimora, è organizzato in occasione della Giornata mondiale della terra.

All’evento saranno presenti la sindaca di Conselice, un rappresentante della Regione Emilia-Romagna, la dirigente dell’istituto comprensivo «Felice Foresti» e la responsabile Loyalty di Hera Comm.

Il programma della mattinata prevede il ritrovo all’ingresso del bosco di Conselice, in via Risorgimento, per una visita naturalistica al bosco urbano e lezione didattica a cielo aperto sulla flora e fauna locale, a cura di una guida ambientale escursionistica messa a disposizione dal Servizio Comunicazione dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna; alla visita parteciperanno anche gli alunni delle classi terze della scuola primaria di Conselice.

Seguirà alle 10.45 una passeggiata per l’area di riequilibrio ecologico «Bacini di Conselice» di via Puntiroli, dove alle 11.30 si terrà il momento clou della manifestazione: la piantumazione dell’ultimo dei 1.600 alberi messi a dimora e il taglio del nastro ufficiale per l’intervento di forestazione.

Il Gruppo Hera, attraverso il proprio progetto di forestazione urbana «Eco Alberi», sosterrà i costi della messa a dimora e cura per i primi tre anni delle piante dell’area verde di via Puntiroli (circa mille), uno dei tre nuovi boschi urbani del progetto comunale, realizzato in attuazione del piano di azione ambientale per il futuro sostenibile.

Le piante sono state fornite dalla Regione Emilia-Romagna nell’ambito del progetto «Mettiamo radici per il futuro», per attenuare gli effetti del cambiamento climatico e favorire la biodiversità locale, fornendo opportunità di riparo, riproduzione/nidificazione e alimentazione per diverse specie di fauna. Lo stesso progetto prevede anche la distribuzione gratuita per tutti i cittadini di alberi e arbusti da mettere a dimora, per consentire a chiunque di contribuire a migliorare la qualità ambientale del nostro territorio.

In caso di maltempo l’iniziativa sarà rinviata a data da destinarsi.