(Shutterstock.com)

Verranno piantate dal Comune grazie al progetto regionale “Mettiamo radici per il futuro” e a un accordo con Hera per un investimento di circa 60mila euro

Ambiente: il Comune mette a dimora 2.530 piante grazie al progetto regionale “Mettiamo radici per il futuro” e a un accordo con Hera per un investimento di circa 60mila euro

La giunta ha approvato un accordo con Hera spa per la messa a dimora di 2.530 alberi di cui 1.530 rientranti nell’ambito del progetto regionale Mettiamo radici per il futuro e 1.000 legati all’iniziativa del Comune. Gli alberi verranno piantumati in un’area di oltre 2 ettari in viale Europa.

“Abbiamo deciso di accorpare i due progetti, il nostro e quello regionale – afferma l’assessore al Verde pubblico Igor Gallonetto – per una riforestazione più importante in un ambito cittadino dove gli alberi sono meno presenti e si rende opportuno incrementarli”.   

Tra le specie da piantumare sono previste Quercus robur (740), Populus alba (506), Populus nigra (370), Acer campestre (422), Fraxinus oxycarpa (246), Alnus glutinosa (246).  

La messa a dimora è prevista nel prossimo autunno dopo l’approvazione del progetto esecutivo, e sarà a cura di Hera che si occuperà anche della realizzazione dell’impianto di irrigazione a goccia, dello sfalcio almeno due volte l’anno, del controllo dello stato delle piantine e di eventuali altri interventi manutentivi.

L’area sarà col passare degli anni fruibile come bosco ma costituisce di fatto un’infrastruttura verde di cintura con funzioni ecologiche e di filtro verde.

La spesa complessiva per la realizzazione del progetto di forestazione urbana è di 59.794,54 euro finanziata per 34.794,54 euro dal contributo regionale legato al bando mentre, a seguito, dell’accordo sottoscritto tra il Comune ed Hera, quest’ultima erogherà un contributo di 25 euro per ognuno degli altri 1.000 alberi per un totale di 25 mila euro. Non ci sono spese a carico del bilancio comunale.

La piantumazione di nuove alberature rientra nell’ambito del progetto regionale “Mettiamo radici per il futuro”, denominato anche “Quattro milioni e mezzo di alberi in più. Piantiamo un albero per ogni abitante dell’Emilia-Romagna” per il quale è stato sottoscritto un protocollo d’intesa tra la Regione Emilia-Romagna ed Hera spa per la piantumazione e prima manutenzione di almeno 10.000 piante a beneficio di Comuni ed enti pubblici in attuazione del bando regionale “Piano di azione ambientale per il futuro sostenibile. Bando per la distribuzione gratuita di piante forestali”.