Edoardo Tresoldi, Sacral © Fabiano Caputo
Edoardo Tresoldi, Sacral © Fabiano Caputo

I virtual tour delle mostre verranno presentati il prossimo gennaio 2021

In attesa della riapertura dei nostri musei e biblioteche sono online da oggi 4 teaser promozionali sul progetto espositivo Dante. Gli occhi e la mente, che riunisce le tre mostre promosse dal Comune di Ravenna – Assessorato alla cultura e organizzate dal Museo d’Arte della città e dalla Biblioteca Classense, in occasione del VII centenario della morte di Dante Alighieri.

I teaser anticipano il lancio dei virtual tour delle mostre che verranno presentati il prossimo gennaio 2021 e permetteranno di entrare nel cuore del progetto con una selezione di opere rappresentative della mostra Inclusa est Flamma, attualmente allestita in Biblioteca Classense, e un’anticipazione delle opere che saranno visibili nelle mostre Le Arti al tempo dell’esilio e Un’Epopea pop, che si svolgeranno rispettivamente a marzo presso la chiesa di San Romualdo e, a settembre, presso il Mar – Museo d’Arte della città di Ravenna.

Inclusa est flamma. Ravenna 1921: il Secentenario della morte di Dante a cura di Benedetto Gugliotta, inaugurata lo scorso settembre, ricorda il VI centenario dantesco del 1921 svolto a Ravenna alla presenza del Ministro della Pubblica Istruzione Benedetto Croce.

Le Arti al tempo dell’esilio, mostra a cura di Massimo Medica ripercorre le tappe dell’esilio dantesco, attraverso una raffinata selezione di opere fondamentali dei più importanti artisti del tempo di Dante, come Giotto Cimabue, concesse dai più prestigiosi musei internazionali come le Gallerie degli Uffizi, i Musei Vaticani, il Louvre, il Monastero dell’Escorial di Madrid, la Galleria Nazionale dell’Umbria.

La terza mostra, Un’Epopea pop, a cura di Giuseppe Antonelli, si svolgerà al MAR – Museo d’Arte della città di Ravenna il prossimo settembre e mostrerà la fortuna popolare della figura di Dante Alighieri che attraversa i secoli e i generi espressivi. Si tratta di un racconto che presenterà testimonianze letterarie, grafiche e artistiche, fotografiche e cinematografiche, musicali e pubblicitarie legate al Sommo Poeta, con centinaia di oggetti esposti, da manoscritti del Trecento fino agli articoli di merchandising.

Intrecciato alla mostra un percorso d’arte contemporanea, a cura di Giorgia Salerno, proporrà una voce fuori campo e vedrà le opere di artisti contemporanei, come Edoardo Tresoldi, Richard Long, Kiki Smith, Rä di Martino e tanti altri, scelte in attinenza concettuale a riferimenti danteschi con temi guida come le anime, la figura femminile, il sogno, il viaggio e la luce.

I teaser e i virtual tour sono prodotti da Zeranta Edutainment con il prezioso contributo della Regione Emilia-Romagna e sono visibili su www.mar.ra.it,  www.classense.ra.itwww.vivadante.it