Giovanni Gardini
Giovanni Gardini (foto dal suo profilo Facebook)

Rinnovato il Consiglio Direttivo dell’Associazione Musei Ecclesiastici Italiani

Il ravennate Giovanni Gardini, vice-direttore del Museo Diocesano di Faenza, è il nuovo Presidente di AMEI (Associazione Musei Ecclesiastici Italiani).

Alla carica di consiglieri sono stati eletti: Katia Buratti (Museo Diocesano di Jesi), Giovanna Cannata (Museo Dicoesano di Catania), Luigi Codemo (Galleria d’Arte Sacra dei Contemporanei, Milano), Lucia Lojacono (Museo Dicoesano di Reggio Calabria), Laura Marino (Museo Diocesano di Cuneo), Cecilia Perri (Museo Diocesano e del Codex di Rossano Calabro), Paolo Sacchini (Centro Paolo VI, Concesio), Giuliano Zanchi (Fondazione A. Bernareggi, Bergamo).

Il collegio dei revisori dei conti eletto è composto da: Francesca Passerini (Raccolta Lercaro, Bologna), Silvia Maria Rosa Oppo (Museo Diocesano Arborense, Oristano), Manuela Zammillo (socio individuale).

AMEI


L’associazione Musei Ecclesiastici Italiani (AMEInasce nel 1996 allo scopo di stabilire un coordinamento tra le molte realtà museali ecclesiastiche, grandi e piccole, presenti in italia.
L’associazione nasce negli stessi anni in cui la CEI istituisce l’Ufficio Nazionale per i Beni Culturali Ecclesiastici e avvia l’Inventario dei beni artistici e storici delle diocesi italiane.