L’inaugurazione martedì 9 novembre alle ore 11.30

Martedì 9 novembre alle 11.30 al Parco della Salina di Cervia verrà inaugurata l’opera di Dissenso Cognitivo, donata da Magazzeno Art Gallery alla città di Cervia. La galleria ravennate, fondata da Alessandra Carini, in occasione della mostra “Quattro gallerie per un secolo d’arte”, curata da Claudio Spadoni al Magazzino del Sale, la scorsa estate, ha presentato, tra le altre opere, un container, donato dall’azienda nostrana Romagna rottami, che l’artista ha dipinto, proprio fuori dall’ingresso del Magazzino e che è rimasta esposta in strada per tutta la durata della mostra. Dissenso Cognitivo, artista di fama internazionale, famoso per operare nel paesaggio urbano su cartelli e supporti arrugginiti, è stato vittima ultimamente di una censura da parte di sconosciuti di alcune sue opere storiche del ravennate: non un semplice “crossing” (termine usato per indicare una scritta o un murales che va a coprirne un altro, cosa molto comune nelle opere in strada), ma una vera e propria censura ad personam, fatta con rulli e vernice nera. E’ il momento propizio, quindi, per inaugurare questa grande opera, in luogo così importante come il Parco della Salina di Cervia. Saranno presenti: l’Assessore alla Cultura del Comune Cervia, Cesare Zavatta, il Presidenre del Parco della Salina di Cervia, Giuseppe Pomicetti, Alessandra Carini, Marco Miccoli, presidente di Indatsra, l’associazione promotrice di Subsidenze Street Art Festival. Parco della Salina di Cervia, Strada provinciale Salara, 6. Info: MAG – Magazzeno Art Gallery, tel 3282860074, www.magazzeno.eu