Banksy, Flower Thrower, Ravenna, MAR- Museo dArte della Città di Ravenna

Baccarini e la Bitta: una struggente storia d’amore

Il MAR si racconta è un’iniziativa che propone una serie di incontri volti ad avvicinare il pubblico al patrimonio della nostra città. Le collezioni del museo conservano opere risalenti al periodo compreso tra il XIV e il XXI secolo, suddivise per nuclei tematici. 

A cadenza settimanale lo staff del MAR, direttamente nelle sale espositive, racconta alcune di queste opere, approfondendone diversi aspetti. Non sono conferenze o visite guidate ma brevi focus davanti alle opere con aneddoti, curiosità, tecniche e racconti legati alla vita del museo.

Giovedì 17 febbraio alle ore 17 secondo appuntamento dove Paolo Trioschi parla di Baccarini e la Bitta: una struggente storia d’amore.

Nei primissimi anni del ‘900 si sviluppa a Faenza un rinnovamento straordinario delle arti intorno alla figura emergente di Baccarini, personalità carismatica e simbolo di una generazione di giovani chiamati a riflettere insieme sulle nuove ricerche artistiche e culturali.
Sullo sfondo, il suo amore tormentato ed infinito con la bellissima Elisabetta, per tutti e sempre la Bitta.

Seguiranno: il 24 febbraio Francesca Boschetti e Mauro Focaccia Come cambiano gli allestimenti; il 3 marzo Catia Morganti Barbara Longhi, la figlia geniale; il 10 marzo Maurizio TarantinoUccidiamo il chiaro di luna; il 17 marzo Filippo FarnetiL’Arte, roba da bambini; il 24 marzo Giorgia SalernoBanksy. Storie di bombe e fiori; il 31 marzo Chiara PausiniClaude Rahir, l’opera nascosta; il 7 aprile Elisa Menta, L’opera in viaggio.

Tutti gli interventi si tengono nelle sale espositive del museo alle ore 17 e sono ad ingresso libero.

Per informazioni 0544 482487 e www.mar.ra.it.