dav

ospitata con una selezione di opere a Villa Filippini a Besana in Brianza.

Visitata da circa tremila persone al Museo delle Cappuccine di Bagnacavallo dal settembre 2021 al gennaio scorso, la mostra “Come una fiamma bruciante. La Commedia di Dante secondo Aligi Sassu”, è ora ospitata con una selezione di opere – grazie all’Associazione Amici dell’Arte di Aligi Sassu e all’Archivio Aligi Sassu di Monza – a Villa Filippini a Besana in Brianza.

In esposizione fino al 3 aprile ci sono le tavole che il maestro del Novecento Aligi Sassu (Milano, 1912 – Pollença, 2000) aveva dedicato alla Divina Commedia tra il 1981 e il 1987 e che a Bagnacavallo erano state riproposte integralmente per la prima volta dopo oltre vent’anni in occasione delle celebrazioni per i 700 anni dalla morte di Dante.

Curata da Patrizia Foglia e Martina Elisa Piacente con la collaborazione di Diego Galizzi e Carlos Julio Sassu Suarez, la mostra è patrocinata dal Consiglio regionale della Lombardia, dalla Provincia di Monza Brianza e dal Comune di Besana in Brianza.
È realizzata in collaborazione con il Comune di Bagnacavallo e sotto l’egida di Dante 2021 – Comitato Nazionale per le celebrazioni dei 700 anni dalla morte di Dante Alighieri.

Orari: sabato e domenica dalle 15 alle 18.
Ingresso gratuito.