Aida Morelli e Mara Bottoni, titolari dello studio di architettura ravennate "Arc lab"

Al polo delle arti di piazza Kennedy saranno proposte delle opere in mosaico

Si svolgerà oggi, venerdì 24 novembre, al polo delle arti di piazza Kennedy a Ravenna, alle 17.30, l’asta benefica di opere in mosaico a favore di Linea rosa, per festeggiare i trent’anni dello studio associato “Arc lab”. All’evento saranno presenti Paola Babini, coordinatrice didattica dell’accademia di belle arti; Alessandra Bagnara, presidente di Linea rosa; e Fabio Sbaraglia e Federica Del Conte, assessori del Comune di Ravenna, per portare il saluto dell’amministrazione comunale.

All’asta andranno delle opere in mosaico, realizzate da studenti dell’accademia di belle arti di Ravenna, col ricavato dell’iniziativa benefica che verrà devoluto a favore di Linea rosa. L’iniziativa è stata ideata da Aida Morelli e da Mara Bottoni, titolari dello studio di architettura ravennate “Arc lab”, per festeggiare il trentennale dello studio con un evento utile e non autoreferenziale. Ottenuta la collaborazione dell’accademia, è stato indetto un apposito bando per il premio artistico dal titolo “ArcLab30”, e fra le cinque opere selezionate, nel pomeriggio di oggi, venerdì 24 novembre, verrà decretata la vincitrice, che resterà, poi, nella sede di “Arc lab”. Le altre quattro opere, invece, verranno messe all’asta, appunto a favore dell’associazione.

In merito al bando per il premio artistico dal intitolato “ArcLab30”, si sono espresse Aida Morelli e Mara Bottoni, titolari dello studio di architettura ravennate “Arc lab”, con le seguenti parole: “L’abbiamo deciso fin da quando abbiamo pensato all’evento, ma si può ben capire che, in questi giorni, favorire un’associazione che si occupa delle donne in difficoltà è ancora più urgente, necessario”, hanno concluso la Morelli e la Bottoni.