Le mostre sono organizzate dall’associazione culturale Controsenso

È prorogata fino al primo settembre “Fiori”, la mostra di dipinti di Alessandro Liotta ospitata nella vetrina della Bottega Matteotti di Bagnacavallo e prevista inizialmente fino al 30 giugno.

Alessandro Liotta ha cominciato a dipingere attorno all’età di 25 anni fino a farlo in modo continuativo dopo aver frequentato per un triennio la scuola d’arte Bartolomeo Ramenghi di Bagnacavallo. Lavora su diversi tipi di superfici ma, come notano Carlo Polgrossi e Maria Gabriella Savoia, «preferisce quelle grezze e scabre ottenute da tele da lui stesso preparate. Come colori utilizza smalti all’acqua e per dipingere robusti pennelli dal segno largo. Dipinge fiori, anzi vasi di fiori, ma non applicando la classica tecnica figurativa, quanto piuttosto usando, cercando e migliorando uno stile personale.»

La mostra “Fiori” fa parte di “Bottega Matteotti: Arte in vetrina”, spazio espositivo permanente curato da Andrea Tampieri, artista e insegnante di discipline artistiche di Bagnacavallo.

Le mostre sono organizzate dall’associazione culturale Controsenso in collaborazione con Bottega Matteotti (via Matteotti 26 – Bagnacavallo) e con il patrocinio del Comune.

Informazioni:

0545 60784

www.bottegamatteotti.it