In manette un 30enne brasiliano dedito alla prostituzione

Ieri pomeriggio a Faenza, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile, hanno arrestato Gomes Santana Clayton, brasiliano classe 1980, per violazione al testo sull’immigrazione. L’uomo, pregiudicato e residente a Faenza, era dedito alla prostituzione e su di lui gravava l’ordine di espulsione emesso dal Questore di Ravenna lo scorso settembre.

L’arrestato ha trascorso la notte in camera di sicurezza a Faenza e nel pomeriggio di oggi, dopo il processo con rito direttissimo al tribunale di Ravenna, ha patteggiato 13 mesi e dieci giorni di reclusione (pena sospesa) ed è stato poi accompagnato ad un centro di identificazione ed espulsione.

Contestualmente, i Carabinieri hanno deferito in stato di libertà per “ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello Stato” un altro cittadino brasiliano, domiciliato a Faenza.