I carabinieri arrestano un 50enne di Villanova di Bagnacavallo

L’importo esorbitante di alcune bollette dell’energia elettrica ha insospettito un cittadino di Villanova di Bagnacavallo, che per questo si è rivolto ai carabinieri. I militari hanno scoperto che il vicino di casa aveva deviato la linea elettrica. E’ bastato un semplice sopralluogo per notare che il contatore del colpevole – un 50enne, poi arrestato per furto aggravato – era fermo nonostante in casa le luci fossero accese.
 Ora, il ladro si trova a disposizione dell’autorità giudiziaria.