Presto l’inaugurazione dell’area dedicata a Stefano Biondi

Un nuovo parco giochi a Montaletto in Via Visdomina sarà inaugurato nelle prossime settimane e verrà intitolato all’agente Stefano Biondi. Si tratta del 40° parco giochi presente sul nostro territorio, che si vanno ad aggiungere alle 19 aree gioco attrezzate presenti nelle scuole comunali.

Una vasta area gioco centrale dotata di una serie di attrezzature ludiche in legno (scivolo, altalena, palestra, giochi a molla, un villaggio con casette) protette dalla pavimentazione antitrauma in corteccia di pino sarà a completa disposizione di tutti i bambini che vivono nella piccola località del forese, dove negli ultimi anni sono andate a risiedere molte giovani famiglie.

Il piccolo parco sarà protetto perimetralmente da una piacevole siepe arbustiva e ombreggiato da una serie di alberature da fiore e ad alto fusto. Sarà possibile fare una piccola passeggiata camminando sul sentiero interno che conduce ad una serie di panchine per la sosta serale.

L’intervento si colloca in un più ampio progetto finanziato direttamente dall’Amministrazione Comunale per circa 80.000,00 €. che ha consentito di restituire alla città una serie di parchi gioco rinnovati sotto il profilo della messa in sicurezza normativa.

Una serie di giochi per bambini sono stati infatti adeguati eliminando le parti non più recuperabili sotto il profilo della sicurezza, ai sensi della norma UNI EN 1176:2008, che prevede tutta una serie di requisiti generali da rispettare perché i bambini possano giocare sulle strutture installate in totale sicurezza.

In particolare si è provveduto alla messa in sicurezza di alcuni giochi composti a Tagliata nel Parco Gemelli e a Cervia nei parchi di Via Mercurio e di Via Papa Giovanni XXIII, eliminando le parti non più adeguabili, pur conservando una buona funzionalità complessiva.

In diversi parchi invece i giochi obsoleti sono stati sostituiti con attrezzature in legno colorato, accattivanti e divertenti, adatte al gioco dei bambini fino a 12 anni di età.

Nelle due aree gioco al Parco Anello del Pino sono stati installati alcuni scivoli in legno con torretta e scaletta di risalita, così come nel Parco Secondo Casadei in Via Pinarella, mentre nel Parco di Via Misurina il grande gioco composto è stato sostituito da una doppia torre con scivoli, collegate da un ponte di attraversamento, recuperando la vecchia altalena esistente.

Nel Parco Antico Lavatoio in Via Milazzo è stata mantenuta l’altalena, mentre lo scivolo che completava il gioco composto da smontare è stato recuperato e installato su una piccola collinetta in terra che sarà aperta al pubblico in autunno.

Un intervento rilevante ha poi riguardato il Parco Spallicci, nella zona tra Via Isonzo e Via Vittorio Veneto, dove è stata installata, a sostituire il vecchio gioco composto, una doppia torre coloratissima in acciaio inox con pannellature in HPL, un materiale moderno composto da fibra di legno e resine, che garantisce un’ottima resistenza alle intemperie. Il gioco è dotato di due scivoli e di alcune piccole arrampicate adatte sia per bambini in tenera età che più grandicelli.

Nei giorni scorsi, sempre nel Parco Spallicci, è stato riaperto al pubblico il ponte ciclabile in legno che collega via Vittorio Veneto alla pista ciclopedonale che attraversa tutto il parco Aldo Spallicci, che è stato oggetto di un intervento di consolidamento integrale delle sponde portanti, oltre alla sostituzione completa delle travature e dell’assito di camminamento e dei corrimano e dei montanti ammalorati. In questo modo è stato rimesso in sicurezza uno dei punti di attraversamento ciclopedonale più importanti del parco.

“Il Servizio verde – ha dichiarato il Delegato al Verde Riccardo Todoli – per tutta l’estate ha monitorato e messo in sicurezza numerosi parchi gioco con nuove strutture e diversi lavori di miglioria e ammodernamento. Inoltre si sta completando il nuovo parco giochi a Montaletto in via Visdomina”.