L’incontro domani sera

È in programma domani sera, giovedì 26 settembre, alle ore 20.30 presso la Sala Conferenze delle Terme di Brisighella, una conferenza del professor Paolo Crepet sul tema “Il coraggio di educare”.
L’evento, aperto a tutti, è il primo di un ciclo di conferenze “Dialoghi e riflessioni con la famiglia e la società” organizzati e promossi da Confartigianato della Provincia di Ravenna e Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna.

Dopo l’esperienza accumulata dal 2010 con “Scuola per Genitori”, che ha portato oltre 3000 persone a seguire le 25 conferenze organizzate a Ravenna, Faenza e Lugo, Confartigianato e Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna portano a Brisighella la professionalità, la competenza, l’ironia e la capacità comunicativa del noto psichiatra Paolo Crepet per approfondire, con riflessioni ed interazione con il pubblico, le delicate ed attuali tematiche relative al rapporto genitori-figli, alle difficoltà di educare nella società moderna, ai valori e dis-valori che permeano la nostra quotidianità e che si ribaltano nei rapporti familiari.

Per Riccardo Caroli, Presidente di Confartigianato della Provincia di Ravenna, “con queste conferenze Confartigianato si pone l’obiettivo primario di fare cultura della famiglia, riconoscere valore e dignità ai legami parentali, responsabilizzare i ruoli di genitori e figli, favorirne una comunicazione efficace in modo da innescare una spirale virtuosa che porti beneficio e benessere. Le piccole imprese sono gestite come una famiglia e spesso la vita aziendale è il riflesso delle dinamiche della vita domestica.”

“Nell’attuale società attraversata da dubbi e mancanza di valori unificanti, l’educazione è fondamentale per far emergere la specificità di ogni essere umano e questa non può essere insegnata solo dalla scuola, ma va in gran parte affidata ai genitori, all’esempio che danno, agli stimoli esterni, alla capacità e all’efficacia del rapporto con i propri figli, al dialogo, alla “sana discussione” per poter pensare di creare una generazione forte, formata da individui responsabili, motivati ed autonomi” ha detto Lanfranco Gualtieri, Presidente Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna.