Per il completamento di una nuova rotatoria

La Provincia comunica che da lunedì 19 maggio sarà istituito lungo la strada provinciale n. 254 R “di Cervia”, all’altezza dell’incrocio “Delle cinque vie” a Casemurate, un senso unico alternato regolato da semafori per consentire lo svolgimento dei lavori di completamento di una nuova rotatoria in corrispondenza delle strade comunali Via Fossa e Via Nuova, e di allargamento di circa 800 metri di strada.

 

Per consentire lo sviluppo dei lavori in sicurezza e per limitare il disagio per la circolazione, sarà istituito il seguente percorso consigliato:

 

· il traffico proveniente da Forlì e diretto a Cervia sarà indirizzato a Casemurate sulla Strada Comunale “via Bagnolo”, indi sulla S.P. 118 “Dismano” fino a S. Zaccaria ed infine sulla S.P. 3 “Gambellara” fino a raggiungere Castiglione di Ravenna dove si immetterà sulla S.P. 254R;
· il traffico proveniente da Cervia e diretto a Forlì sarà indirizzato lungo il percorso inverso.

 

La durata di tale sistema di circolazione è stimata in circa cinque mesi. Il settore lavori pubblici della Provincia e l’impresa appaltatrice Acmar Ravenna saranno impegnati nel ridurre al minimo i disagi per i cittadini.

 

La SP 254 di Cervia costituisce una importante direttrice di collegamento tra l’entroterra e la costa a sud della città di Ravenna, ciò determina sulla stessa importanti volumi di traffico con particolare rilevanza nei fine settimana e nel periodo estivo. La strada oggetto dell’intervento entra nel territorio della Provincia di Ravenna alla progressiva km 12+416 in prossimità del centro abitato di Casemurate e si innesta sulla ss 16 Adriatica nel Comune di Cervia alla km 23+997 con sviluppo complessivo all’interno del territorio provinciale di km 11+581.

A circa 450 m dall’area di svincolo della E45 “Orte-Ravenna” in corrispondenza dell’abitato di Casemurate lungo la  SP 254 e precisamente in corrispondenza della progressiva km 13+700, è situata una intersezione a raso con la sc via Nuova e la sc via Fossa denominata “cinque vie” per la presenza di una ulteriore immissione ad uso pubblico. Dalla progressiva km 15+000 circa fino alla progressiva 16+400 (situata nel centro abitato di Castiglione di Ravenna) sono presenti due agglomerati urbani che da un punto di vista dei servizi fanno riferimento a Castiglione di Ravenna.

Il progetto prevede la razionalizzazione dell’intersezione anzi descritta mediante la realizzazione di una rotatoria a cinque bracci e di un percorso protetto, previo il tombamento del fosso stradale in destra, che parte dalla km 15+500 e termina alla km 16+400 nel centro abitato di Castiglione di Ravenna. I lavori di formazione della pista ciclabile sono già stati eseguiti.