Cgil, Cisl e Uil, “Indispensabile diffondere cultura della sicurezza”

Cgil, Cisl e Uil di Ravenna, unitamente alle rispettive categorie dei lavoratori marittimi, hanno espresso profondo cordoglio per le tragiche conseguenze della collisione navale avvenuta ieri, domenica 28 dicembre, nei pressi dell’imboccatura del canale portuale di Ravenna.

“I sindacati condividono il dolore dei familiari delle vittime e l’angoscia dei familiari dei dispersi – hanno spiegato Cgil, Cisl e Uil -   in attesa che le autorità competenti definiscano compiutamente la dinamica e le responsabilità di quanto avvenuto, rimarchiamo ancora una volta quanto sia fondamentale, per la tutela dei lavoratori, soprattutto in un settore dalle forti specificità quale quello marittimo, l’impegno per la massima diffusione della cultura della sicurezza anche attraverso l’utilizzo di tutte le modalità e le apparecchiature che consentano il più alto livello di prevenzione”.