Martedì 16 giugno

Una serata evento per riflettere tutti insieme sul valore sociale dell’impresa soprattutto dopo i cambiamenti registrati nell’economia e nella società in questi ultimi anni, nel corso della quale i brani letti dall’attore Roberto Mercadini si alterneranno a interviste di imprenditori, donne e uomini delle istituzioni, del mondo della scuola e della società civile.

Interviste brevi, condotte da Ilaria Iacoviello, giornalista di Sky Tg24, che avranno uno stile asciutto e sintetico, introdotte dal video della RAI intitolato “L’ingrediente invisibile” che ha aperto l’Assemblea di Confindustria svoltasi presso Expò.

Sarà ospite della serata Antonio Calabrò, giornalista, senior advisor cultura della Pirelli & C. e responsabile del gruppo Cultura di Confindustria.

 

Si articola in questo modo “Impresa è cultura, Cultura è impresa”, l’evento organizzato da Confindustria Ravenna per domani, martedì 16 giugno alle ore 17.30, a Palazzo Rasponi dalle Teste in piazza Kennedy 12 a Ravenna.

L’iniziativa rientra nel programma del 1° Festival dell’Industria e dei Valori d’Impresa organizzato in occasione del 70° della fondazione dell’associazione.

 

Sarà una riflessione collettiva sull’importanza del fare impresa, sul rinascimento industriale grazie all’impresa manifatturiera, sull’apporto delle imprese allo sviluppo economico e sociale di Ravenna e su molti altri temi ancora.

 

Tra gli intervistati, non solo i vertici di Confindustria Ravenna e, quindi, il presidente Guido Ottolenghi e i vicepresidenti Giuseppe Rossi (presidente sezione ravennate), Stefano Gismondi (delega all’education) e Paolo Baldrati (delega all’ambiente). Ci saranno infatti anche gli imprenditori Leonardo Spadoni (in rappresentanza delle aziende iscritte all’associazione da settant’anni); Andrea Farina titolare di Itway e consigliere delegato Confindustria Emilia Romagna per il Terziario Innovativo e Tecnologico; Luisa Babini presidente del Terminal Container Ravenna, insignita del titolo Excelsa 2015 nella categoria ambiente; Aldo Fiorini, direttore dello stabilimento Marcegaglia, che il prossimo 4 luglio aprirà le sue porte ai cittadini, un evento importante perché è la prima esperienza di questo tipo del gruppo Marcegaglia a livello mondiale. Saranno intervistate, inoltre, imprese dei servizi e start up innovative.

 

Porteranno un importante contributo il sindaco Fabrizio Matteucci, il consigliere regionale Gianni Bessi, i presidenti della Camera di Commercio, Natalino Gigante, e della Fondazione Flaminia, Lanfranco Gualtieri, Agostina Melucci dirigente dell’ufficio scolastico di Ravenna, Antonio Cinosi segretario della Cisl Romagna in rappresentanza delle Organizzazioni Sindacali, Vittoria Ghirlanda della Fondazione Eni Enrico Mattei, il professor Alfredo Liverani del Tecnopolo di Ravenna.

 

La stessa riflessione a più voci sul valore del fare impresa si terrà anche a Faenza mercoledì 17 giugno e a Lugo lunedì 22 giugno entrambi alle 17.30.

 

Il programma del Festival, che prosegue fino al 7 luglio, è aggiornato in tempo reale e consultabile al sito www.confindustriaravenna.it.