All’investitura ufficiale, il 18 novembre, era presente l’assessore Guerrieri

L’assessore allo sport Guido Guerrieri, ha ritirato da Aces Europe l’investitura ufficiale di Città Europea dello Sport 2016 per Ravenna, il 18 novembre a Bruxelles presso la sede del Parlamento Europeo.

La nostra città è stata riconosciuta a livello europeo come ottimo esempio per lo sport sia dal punto di vista infrastrutturale che delle politiche sportive ed educative.

L’assessore con delega allo sport, Guido Guerrieri non ha lesinato riconoscimenti all’intero mondo sportivo ravennate per la menzione ricevuta: “Se Ravenna oggi può gioire di questo importante e significativo alloro conquistato – ha affermato Guerrieri -  lo dobbiamo a tutto il movimento quale principale artefice di questo successo.

Ora –  prosegue – ci metteremo al lavoro insieme al Coni, alle Federazioni, alle Società Sportive ed ai tanti volontari per dare corpo  ad un ricco cartellone di eventi ed iniziative per celebrare nel migliore dei modi un anno contraddistinto da una particolare attenzione allo sport e, in particolare, ai 5 progetti del percorso partecipato, alcuni già avviati come “Sport in Darsena” che saranno l’eredità lasciata dalla Città Europea dello Sport 2016 alla Ravenna sportiva e non solo”.