L’iniziativa, che prevede anche un aperitivo, domani alle 18

Sarà il sogno il protagonista dell’appuntamento di giovedì 24 marzo alle 18 al Museo civico delle Cappuccine di Bagnacavallo, dove si svolgerà una visita guidata con aperitivo alla mostra L’onirica navigazione.

L’esposizione, organizzata dal museo civico bagnacavallese, indaga la dimensione dell’imperscrutabile viaggio della mente umana nei meandri dell’inconscio. A ripercorrere le strade dell’onirico sono circa sessanta opere grafiche selezionate dall’importante collezione di incisioni del Gabinetto delle Stampe di Bagnacavallo. Si tratta dei lavori di alcuni grandi maestri del Novecento e dell’incisione contemporanea: André Beuchat, Francesco Casorati, Angela Colombo, Pietro Diana, Armando Donna, Mario Guadagnino, Nunzio Gulino, Mirando Haz, Lanfranco Lanari, Pierre H. Lindner, Swietlan Kraczyna, Elettra Metallinò, Claudio Olivotto, Albino Palma, Adolfo Wildt, Remo Wolf.

 

“Una mostra sulla sfera dell’onirico – commenta il curatore Diego Galizzi, che guiderà la visita di giovedì – è un po’ come un’avventurosa navigazione in acque misteriose. I protagonisti di questo viaggio sono alcuni grandi autori del Novecento, come Adolfo Wildt, e altri noti maestri dell’incisione contemporanea. Con le loro opere vagano nel mondo del simbolo e dell’allegoria, facendo riemergere, di tanto in tanto, qualche scampolo di memoria nascosta che trova riparo nell’antro più oscuro del nostro inconscio”. La visita guidata, gratuita, sarà accompagnata da una degustazione di vini del territorio resa possibile grazie alla collaborazione dell’azienda agricola Daniele Longanesi di Bagnacavallo.

 

La mostra, che rientra nel programma della prima Biennale di incisione Giuseppe Maestri, è visitabile al Museo civico fino al 10 aprile nei seguenti orari: martedì e mercoledì 15-18; giovedì 10-12 e 15-18; venerdì, sabato e domenica 10-12 e 15-19. Chiusa di lunedì e il giorno di Pasqua. Ingresso gratuito.

 

Informazioni:

www.museocivicobagnacavallo.it

0545 280911