Le foto della giornata all’insegna della memoria

La matti­na del 22 ottobre 1944 alle ore 6, in una giornata piovosa, le avanguardie canadesi entra­no a Cervia assieme ai partigiani. Viene dato l’annuncio alla popolazione, suonando a stormo la campana del comune, ed è un riversarsi di gente in piazza Garibaldi per accogliere i liberatori”.

Una giornata memorabile

Domenica 21 ottobre è stata una giornata memorabile in ricordo della liberazione di Cervia

Mezzi e veicoli della seconda guerra mondiale

In Piazza Garibaldi a cura della Gotica Romagna si è svolta una rievocazione storico didattica della “Liberazione di Cervia” con veicoli e mezzi risalenti alla seconda guerra mondiale ed equipaggi d’epoca.

L’ingresso in Cervia ha visto protagonisti rari veicoli dell’epoca incluso cingolati, corazzati, ambulanze, jeep, moto ed una suggestiva ricostruzione degli accadimenti storici grazie ai quaranta figuranti con vestiti d’epoca.

Il corpo bandistico

Ad accogliere la sfilata il Corpo bandistico “Città di Cervia” che poi ha accompagnato il tradizionale Corteo per la deposizione delle corone alle lapidi del centro storico.

Consegna del piastrino

Al termine si è svolta la cerimonia di consegna da parte del Sindaco alla famiglia Valmori di Savio di Cervia, del ritrovato piastrino di riconoscimento dell’artigliere Valmori Domenico, disperso sul fronte russo nel 1943.

Il piastrino, donato dalla Unione Nazionale Italiana Reduci di Russia (unirr), è stato fatto pervenire al sindaco di Cervia tramite Antonio Respighi, socio del gruppo alpini di Abbiategrasso, sezione di Milano.

Oggi

Oggi, lunedì 22 ottobre, la Deposizione delle corone sugli altri cippi del territorio cervese.

Per saperne di più leggi anche:

https://www.ravenna24ore.it/news/cervia/0083184-liberazione-cervia-commemorazione-domani