Scampato pericolo per madre e figlio, trasportati al pronto soccorso con codice di media gravità

È scoppiato attorno alle 12.30 di oggi, venerdì 30 novembre, l’incendio che ha colpito una casa di via Montefiorino, a Lugo. Secondo le prime ricostruzioni sarebbe stato un braciere dimenticato acceso dopo il pranzo a generare le fiamme, e il fumo avrebbe rapidamente invaso l’abitazione in cui erano presenti un 55enne e la madre di oltre 80 anni. I due sono rimasti quindi intrappolati al primo piano, bloccati a causa dei problemi di deambulazione di entrambi.

I soccorsi

I Vigili del Fuoco, allertati dai vicini, sono prontamente intervenuti e hanno raggiunto i due intrappolati, spostandoli nelle vicinanze di una finestra per proteggerli dal fumo. Mentre da Ravenna sono arrivati i mezzi di supporto con autobotte, scala e bombole di ossigeno, l’uomo è stato fatto scendere dalla stessa finestra grazie a una scala di legno.

L’anziana donna è stata invece portata fuori a braccia utilizzando le scale dell’abitazione, dopo che il fumo all’interno era diminuito, ed è stata soccorsa dal 118, giunto sul posto con due ambulanze e l’auto medica. Entrambe le vittime dell’incidente domestico sono quindi stati trasportati al pronto soccorso dell’ospedale di Lugo con codice di medi gravità.