In una scuola elementare

Una vaccinazione per la solidarietà

Un bellissimo gesto all’insegna della solidarietà quello compiuto da 18 bambini di una classe di quarta elementare di Faenza che hanno deciso di vaccinarsi per poter rivedere la loro compagna affetta da leucemia ancora fra i banchi assieme a loro.

La scoperta della leucemia e il percorso per affrontarla 

Nel mese di maggio scorso, una loro compagna, Lisa di nove anni, ha scoperto di avere la leucemia.

Ha dovuto così cominciare un percorso duro fatto di chemioterapia e isolamento a causa dei forti dosaggi dei farmaci che abbattono le difese immunitarie esponendola così al rischio di contrarre virus. 

Quindi le era impossibile tornare a seguire le lezioni in classe.

Una nuova carica di speranza sostenuta da chi le è vicino 

Fra febbraio e marzo però, dopo un nuovo ciclo di terapie, la bambina potrebbe tornare a scuola.

I medici hanno spiegato alla madre della bambina che la vaccinazione antinfluenzale di almeno la metà della classe può ridurre i rischi per la ragazzina.

La mamma di Lisa allora ha chiesto la disponibilità alle famiglie dei compagni: 18 bambini su 26 hanno deciso di sottoporsi al vaccino che la Regione ha concesso gratuitamente.