Ecco le motivazioni

Agenzia delle entrate: chiudono gli uffici di Lugo e Sassuolo

Come riportato sul sito dell’Agenzia delle entrate, il direttore dell’Agenzia, Antonino Maggiore, ha disposto la chiusura degli uffici territoriali di Lugo e di Sassuolo:

  1. Nell’ambito della Direzione provinciale di Ravenna, il 4 marzo 2019 è soppresso l’ufficio territoriale di Lugo;
  2. Nell’ambito della Direzione provinciale di Modena, il 1° aprile 2019 è soppresso l’ufficio territoriale di Sassuolo.

Motivazioni

Il decreto-legge 24 aprile 2014, n. 66, convertito con modificazioni dalla legge 23 giugno 2014, n. 89, impone “un complessivo efficientamento della presenza territoriale, attraverso l’utilizzo degli immobili pubblici disponibili o di parte di essi, anche in condivisione con altre amministrazioni pubbliche, compresi quelli di proprietà degli enti pubblici, e il rilascio di immobili condotti in locazione passiva in modo da garantire per ciascuna amministrazione, dal 2016, una riduzione, con riferimento ai valori registrati nel 2014, non inferiore al 50 per cento in termini di spesa per locazioni passive e non inferiore al 30 per cento in termini di spazi utilizzati negli immobili dello Stato” (art.24).

In applicazione di tale norma, l’Agenzia dispone la chiusura degli uffici territoriali di Lugo e di Sassuolo, trattandosi di piccoli uffici che occupano immobili in locazione.

Riferimenti normativi

  • Attribuzioni del Direttore dell’Agenzia delle Entrate:

Decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300 (art. 66; art. 67, comma 1; art. 68, comma 1)

Statuto dell’Agenzia delle Entrate (art. 5, comma 1; art. 6, comma 1)

  • Articolazione interna delle direzioni provinciali:

Regolamento di amministrazione dell’Agenzia delle Entrate (art. 5)

Decreto-legge 24 aprile 2014, n. 66, convertito con modificazioni dalla legge 23 giugno 2014, n. 89