L’arrestato è un giovane straniero

Pusher nel parco, arrestato dalla Polizia.  Sabato pomeriggio a Faenza, gli agenti delle Volanti del commissariato manfredo hanno effettuato un controllo nel parco Mita a Faenza. In quel momento c’erano diversi gruppi di persone. Da uno di questi un giovane straniero, alla vista delle divise,ha tentato di guadagnare l’uscita verso via Filanda Vecchia. Gli agenti, accortisi del ‘movimento’, si sono messi al suo inseguimento. Durante la corsa il ragazzo ha gettato sotto a una siepe un piccolo involucro tentando poi di entrare nel cortile di un abitazione privata dove ha gettato un altro pacchetto non rendendosi conto però di essersi infilato in un vicolo cieco cosa che lo ha costretto a fermarsi. Malgrado ormai non avesse alcuna via di fuga il giovane non si è arreso e ha iniziato a spintonare i poliziotti che a quel punto si sono visti costyretti ad ammanettarlo. Gli agenti hanno recuperato i due involucri che il giovane, poi risultato essere un 28enne originario della Nigeria residente a Faenza, si era disfatto. All’interno erano contenuti circa 20 grammi di marijuana. Il ragazzo è stato dichiarato in arresto e trattenuto nelle camere di sicurezza del commissariato di via San Silvestro in attesa dell’udienza di convalida.