Ammonta a 4mila euro il ricavato devoluto da Centrale del Latte di Cesena a favore di Croce Verde di Cesena per contribuire all’acquisto di una nuova ambulanza. Tutto questo grazie all’iniziativa solidale che si è svolta in occasione della fiera di San Giovanni, nel centro storico di Cesena dal 21 al 24 giugno 2019: per ogni gelato soft acquistato infatti durante i giorni di fiera, sono stati raccolti 0,50 euro per la beneficenza. Sono stati preparati circa 8mila gelati soft, lo storico e gustosissimo gelato che da sempre richiama adulti e bambini da tutta la Romagna.

Un’iniziativa che conferma la sensibilità e l’impegno di Centrale del Latte di Cesena nei confronti del territorio locale, da sempre a sostegno delle iniziative solidali: si tratta infatti di una concreta azione che già l’anno scorso, sempre a San Giovanni, aveva visto una donazione di 3.600 € a favore dei progetti di “Pediatria a Misura di Bambino” dell’Ospedale Bufalini di Cesena.

Ecco che in questo modo anche tutti gli appassionati del fresco gelato soft della Centrale del Latte di Cesena, con un piccolo gesto di gusto hanno aiutato l’Azienda nell’ottenere un concreto aiuto a chi è più in difficoltà.

“Crediamo molto al tessuto sociale del territorio – dichiarano il Presidente Renzo Bagnolini e il Direttore della Centrale del Latte di Cesena, Daniele Bazzocchi – e ci piace pensare che anche con piccoli gesti come questo si possano aiutare iniziative importanti. Il nostro gelato soft è da sempre sinonimo di gusto e piacevolezza in tutta la Romagna e in particolar modo in occasione di San Giovanni, nella nostra città e nell’anno del nostro 60° anniversario dalla fondazione della cooperativa: oggi possiamo davvero dire che gustarlo è stato un momento di piacere che permette di aiutare concretamente Croce Verde Cesena nell’acquisto del mezzo sanitario”. Visibilmente soddisfatti anche la Presidente Mariella Presepi e il Presidente onorario Gilberto Graffieti di Croce Verde Cesena: “Desideriamo ringraziare enormemente Centrale del Latte di Cesena, da sempre nostri sostenitori e attenti e sensibili a tematiche importanti per il territorio in cui operiamo”.