Entrambi erano pluripregiudicati per reati contro il patrimonio e violazione della disciplina in materia di sostanze stupefacenti

Una Volante del Posto di Polizia di Cervia, alle ore 14.30 di martedì, nel corso di un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati predatori commessi ai danni dei bagnanti, nella pineta di Pinarella di Cervia adiacente allo stabilimento balneare n.24, ha rintracciato due campeggiatori abusivi identificati per un il 21enne e un 31enne,entrambi residenti nella provincia di Ferrara, che bivaccavano in una tenda in precarie condizioni igienico-sanitarie.

Dal controllo nelle banche dati delle forze di polizia, gli stessi sono risultati pluripregiudicati per reati contro il patrimonio e violazione della disciplina in materia di sostanze stupefacenti.

In considerazione dei numerosi precedenti i due giovani sono stati condotti negli uffici della Questura di Ravenna dove, dopo il foto-segnalamento dattiloscopico sono stati muniti, a cura del personale della Divisione Anticrimine, del provvedimento di divieto di ritorno nel comune di Cervia per il periodo di tre anni.

Sul luogo del bivacco abusivo, contraddistinto da rifiuti vari, i poliziotti hanno fatto intervenire il personale di HERA che ha provveduto alla pulitura dell’area.