Denunce anche per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti e per violazione al foglio di via

I Carabinieri della Compagnia di Cervia – Milano Marittima, in seguito ai servizi per il controllo del territorio svolti nel fine settimana scorso hanno denunciato 5 persone per “guida sotto l’influenza dell’alcol”. Nello specifico si tratta di un 35enne professionista veronese, pizzicato con 1,51 g/l di tasso alcolemico, un 49enne commerciante ravennate, con 1,10 g/l, un 26enne operaio cesenate, con 1,31 g/l, un 20enne operaio varesino, con 1,49 g/l, e di un 31enne impiegato del forlivese, con 0,66 g/l; a tutti è stata sequestrata l’auto e ritirata la patente.

Denunciato inoltre per “guida in stato di alterazione psico-fisica per uso di sostanze stupefacenti” un33enne tunisino, che all’esito di accertamenti sanitari conseguenti a un incidente stradale è risultato positivo a cocaina, cannabinoidi ed oppiacei. Un 44enne napoletano e una 32enne bulgarasono invece stati denunciati per “violazione al foglio di via obbligatorio”, dopo essere stati colti a prostituirsi nel tratto ravennate della SS16.

Infine è stato segnalato alla competente Prefettura, quale assuntore di sostanze stupefacenti, un 17enne studente cervese, trovato in possesso di uno spinello di hashish.