Conclusa l’attività del Posto di Polizia di Cervia

Qualche numero dei risultati del lavoro degli agenti

E’ terminata oggi l’attività del Posto di Polizia di Cervia, avviata lo scorso 15 luglio negli uffici di viale Tritone a Pinarella di Cervia per le esigenze di controllo del territorio e di ordine e sicurezza pubblica connesse con la stagione estiva.

Complessivamente sono state identificate 801 persone di cui 153 di nazionalità straniera, mentre 394 sono stati i veicoli sottoposti a controllo.

Il Posto di Polizia di Cervia ha messo in campo, per il controllo del territorio, 96 equipaggi di Volante che hanno effettuato 108 interventi per altrettante richieste pervenute al 112 N.U.E.

L’attività dell’Ufficio, che ha ricevuto oltre 150 fra denunce di furto e dichiarazioni di smarrimento, ha permesso di eseguire un arresto in flagranza di reato per spaccio di sostanze stupefacenti, mentre altre cinque persone sono state denunciate in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Ravenna.

Sono stati sequestrati, inoltre, 23 grammi di sostanza stupefacente e sottoposta a sequestro la somma, di provenienza illecita, di euro 1395.

Attraverso lo SPAiD 500, un dispositivo biometrico in grado di acquisire le immagini delle impronte papillari che, elaborate attraverso un algoritmo, vengono confrontate in pochi secondi con quelle presenti in banca dati, l’ufficio ha proceduto alla verifica delle impronte digitali, e quindi dell’identità personale, di 48 persone.