All’interno 95 euro, carte di credito e documenti

“Io sono corretto e la mia religione mi impone di essere onesto fino in fondo ho appena trovato questo per strada”.

Con queste parole un cittadino marocchino del 1984 da anni residente a Faenza ha consegnato ieri, a un agente della polizia locale dell’URF, in servizio in centro a Faenza, un portafoglio con all’interno 95 euro, carte di credito e documenti. Il portafoglio risultava essere stato smarrito da un faentino del 1945, che questa mattina è stato convocato in comando per la restituzione. L’uomo è rimasto incredulo che, all’interno dello stesso vi fosse ancora, oltre i documenti, anche l’intera somma di denaro che aveva già data per irrecuperabile.