L’accusa è porto abusivo di armi od oggetti atti ad offendere e possesso ingiustificato di grimaldelli

Prosegue da parte della Polizia di Stato l’attività di intensificazione dei servizi di controllo del territorio per il rafforzamento delle misure di prevenzione e repressione dei reati predatori. Nella notte tra giovedì e venerdì gli investigatori del Commissariato di P.S. di Lugo hanno proceduto al controllo del conducente di un veicolo Fiat Doblò che circolava nell’abitato di Fusignano.

Nel corso della verifica il conducente del mezzo, un 33enne albanese, è risultato avere a suo carico un precedente per porto abusivo di armi, pertanto gli agenti del Commissariato di Lugo hanno deciso di approfondire il controllo sottoponendo a perquisizione sia il veicolo che il conducente.

La perquisizione ha consentito ai poliziotti di rinvenire a sequestrare due grossi coltelli da cucina all’interno dell’abitacolo del mezzo, oltre a diversi arnesi idonei allo scasso presenti nel baule. Il 33enne è stato quindi condotto negli uffici del Commissariato di Lugo dove è stato denunciato in stato di libertà per porto abusivo di armi od oggetti atti ad offendere e possesso ingiustificato di grimaldelli.