La viabilità esterna resta il percorso alternativo principale, ma il Comune ha deciso di rendere possibile la svolta a sinistra da via Carducci in via di Roma

In vista dell’apertura del cantiere per la realizzazione del nuovo ponte Teodorico, prevista per l’8 giugno, che comporterà la chiusura al traffico in corrispondenza dello stesso, l’amministrazione comunale, oltre alla viabilità esterna individuata come percorso alternativo principale, consentirà in via sperimentale la svolta a sinistra da via Carducci a via di Roma.

Pertanto il varco Sirio installato all’incrocio tra via Carducci e via di Roma rimarrà attivo con funzione di monitoraggio e sospensione dell’attività sanzionatoria; i punti maggiormente critici della zona verranno monitorati dalla Polizia Locale. Nella giunta di venerdì 5 giugno verrà deliberata la sospensione temporanea in via sperimentale della zona a traffico limitato di via di Roma nel tratto compreso fra via Carducci e via Guaccimanni.

Si ribadisce che tale misura assume carattere temporaneo e sperimentale al fine di monitorarne gli effetti.

Il percorso con la viabilità alternativa indicato nella cartografia già diffusa (e che si riallega) resta comunque il percorso da considerare in via prioritaria, per evitare di creare fenomeni di congestione nelle vie centrali della città. Come già annunciato, l’andamento dei flussi di traffico a seguito della chiusura del cavalcaferrovia sarà costantemente monitorato in tutti i punti considerati maggiormente sensibili, mediante anche l’impiego di pattuglie dedicate della Polizia Locale, e qualora necessario saranno presi altri provvedimenti, tutti finalizzati a rendere la circolazione la più fluida e sicura possibile e ad evitare l’insorgenza di situazioni di potenziale pericolo per la circolazione.