Il corpo, privo di documenti, non sembra presentare segni di violenza. Indagano le Forze dell’Ordine

Macabra scoperta all’alba di oggi, mercoledì 10 giugno, quando sulla battigia della spiaggia di Lido di Classe, all’altezza del bagno Vela, è stato trovato il cadavere di un uomo, probabilmente di mezz’età.

Dalle prime informazioni non sembrerebbe trattarsi di un annegamento, visto che aveva ancora le ciabatte ai piedi, ma sembra anche che il corpo non presentasse segni di violenza. L’uomo, capelli rasati e vestiti sportivi indosso, è stato ritrovato senza documenti e con solo un mazzo di chiavi.

Sul posto sono intervenuti, oltre ai sanitari del 118, Capitaneria di Porto, Carabinieri e Polizia, che invitano chi avesse informazioni utili a contattare le Forze dell’Ordine.