I Carabinieri di Lido Adriano hanno colto sul fatto e arrestato 3 albanesi e un tunisino

I Carabinieri della Compagnia di Ravenna, nella tarda serata del 9 maggio hanno tratto in arresto 3 cittadini albanesi, rispettivamente di 35, 37 e 39 anni e un 37enne tunisino, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e sottoposto a sequestro di oltre 100gr di cocaina.

Questo è il risultato di una brillante operazione condotta dai Carabinieri della Stazione di Lido Adriano, che ha avuto origine dalla tradizionale quotidiana attività di controllo del territorio. I militari infatti hanno individuato un noto spacciatore nell’abitato di Porto Fuori, in evidente attesa di un incontro. Gli investigatori dopo aver seguito ed assistito a dei movimenti sospetti, avvenuti tra lo stesso e altri tre soggetti giunti poco dopo, hanno deciso di intervenire e hanno così rinvenuto la sostanza stupefacente.

Le conseguenti perquisizioni hanno permesso di trovare altri 8 gr di hashish e la somma di 1500 euro in contanti. La droga è stata sequestrata mentre i protagonisti sono stati arrestati con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio.

Mercoledì, al termine dell’udienza di convalida, il Giudice del Tribunale Ravennate ha confermato per i quattro la custodia cautelare in carcere.