La situazione della strada in alcuni scatti inviati dal consigliere

L’intervento di Alvaro Ancisi in merito al tratto ravennate, la lettera di una famiglia di Mezzano. “Il rifacimento sia intrapreso entro luglio”

Alvaro Ancisi, capogruppo di Lista per Ravenna in Consiglio comunale, interviene in merito a via Reale, nome della statale Adriatica nel territorio nord di Ravenna. “E’ diventata un impressionante sgangherato colabrodo, massacro ininterrotto, da Camerlona ad Alfonsine, di buche, crepe e spaccature. Bestioni di ogni portata passano framezzo alle case di giorno e di notte a tutta velocità, scatenando un rumore diabolico che impedisce a chiunque di riposare o dormire. Com’è ridotto, nel territorio ravennate, il tratto di strada statale più ignobile al mondo, è dimostrato da un dossier di foto scattate in questi giorni sul suo intero percorso. Il centenario dantesco potrebbe essere festeggiato qui, con la rappresentazione di un girone infernale della Divina Commedia.

Una famiglia che abita nel centro di Mezzano a ridosso della statale, sfinita dalla sopportazione di una condizione intollerabile, avendo sollecitato lungamente l’effettuazione dei lavori di rifacimento della pavimentazione da parte dell’ANAS, promessi da mesi e annunciati inutilmente da ultimo per il 15 luglio, ha infine scritto il 19 luglio al prefetto, al sindaco, all’assessore comunale ai Lavori pubblici e all’ANAS di Bologna il seguente messaggio: ‘Dopo avere telefonato inutilmente ad ANAS e sollecitato  gli uffici comunali preposti per risolvere la situazione di criticità che si è venuta a creare sulla s.s. n.16 (via Reale) nell’abitato di Mezzano di Ravenna, vi faccio partecipi della situazione: numerosi avvallamenti e buche si sono prodotti nel manto stradale, creando una situazione di pericolo principalmente al passaggio dei tantissimi mezzi pesanti, che oltre a fare tremare le case e le cose all’interno di esse, creando grave disagio a chi vi abita, fanno sbandare i camion e i relativi rimorchi. Sollecito ancora ad intervenire prima che succeda l’irreparabile’. Questa famiglia si è rivolta a Lista per Ravenna”.

“Chiedo dunque al sindaco se può, anche intervenendo sul ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, dare notizie sicure che il rifacimento del manto stradale della statale 16 Adriatica, nel tratto ravennate della via Reale, sia intrapreso entro questo mese di luglio”, conlude Ancisi.