La lettera

È stato presentato pochi giorni fa il nuovo video promozionale “myRavenna” realizzato per l’Assessorato al Turismo del Comune.

Ferma restando la perizia tecnica della casa produttrice, ritengo che il lavoro non sortisca gli effetti sperati.

Tanto per cominciare manca del tutto il gancio emotivo che si sarebbe potuto ottenere con una musica suggestiva (al contrario, quella utilizzata, oltre che per “ballicchiare” mi sembra serva a poco altro nel video in questione); le immagini veloci danno certamente ritmo, ma alla fine del video un potenziale turista non sa neanche cosa ha visto, perché non ce ne è il tempo! Il senso, credo, non sarebbe dovuto essere quello di fare un videoclip (cosa probabilmente riuscita), ma di toccare le corde della fascinazione per attrarre il turista verso la nostra Città…

Infine, il lavoro ricorda (e non poco) alcuni “documentari” elettorali girati sul territorio.

La spesa complessiva è stata di 7.198 euro. A questo punto, si tratta di una spesa congrua? Io non credo…

RH