Il col. Roberto De Cinti
Il col. Roberto De Cinti

Questa mattina, venerdì 4 settembre, il saluto e i ringraziamenti alla città: “A Ravenna persone rispettose e vicine alle istituzioni”

Cambio al vertice del Comando Provinciale Carabinieri, con il colonnello Roberto De Cinti che lascia Ravenna dopo tre anni e da lunedì sarà trasferito a Roma, più vicino alla sua Tivoli e con un incarico di prestigio.

Prima del suo ultimo atto ufficiale in città, che sarà l’incontro, domani sera, con il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, questa mattina, venerdì 4 settembre, il colonnello ha salutato la città e la stampa in una conferenza stampa.

“Lascio Ravenna con un po’ di malinconia – ha confessato De Cinti –, perché qui ho stabilito ottimi rapporti professionali e ho trovato una città che mi ha fatto sempre sentire a casa. Desidero quindi ringraziare prima di tutto i ravennati, persone rispettose e vicine alle istituzioni”.

“Voglio ringraziare – ha proseguito il colonnello – le altre istituzioni, la cui lista sarebbe davvero troppo lunga, che mi hanno supportato in qualità di rappresentante dell’Arma dei Carabinieri. Un grazie speciale, inoltre, a tutti i miei colleghi e collaboratori, che oltre a supportarmi nelle mie mansioni, mi hanno anche sopportato in quei momenti di minor equilibrio che capitano”.

“Infine – ha concluso i ringraziamenti –, un grazie particolare alla stampa, per la professionalità e la delicatezza dimostrate, una gentilezza nei rapporti istituzionali che non è certo scontata e che mi ha permesso di svolgere al meglio il mio lavoro”.