L’istanza inviata da Pasquale Minichini (LpR) al Comandante della Polizia Locale di Ravenna, Andrea Giacomini, e al Presidente del Consiglio territoriale del Mare

Istanza inviata da Pasquale Minichini, capogruppo di Lista per Ravenna nel Consiglio territoriale del Mare, al Comandante della Polizia Locale di Ravenna, Andrea Giacomini, e al Presidente dello stesso Consiglio, per denunciare lo stato di degrado e insicurezza di uno stradello pedonale di uso pubblico per l’accesso alla spiaggia di Lido Adriano.

“Ci è stato rappresentato e documentato che in località Lido Adriano, tra la strada litoranea e la spiaggia, esiste uno stradello privato di uso pubblico, meglio identificato in calce, che versa in condizioni di degrado e insicurezza”, scrive Minichini.

“Invaso da erbacce e rifiuti, con pietre sparse risalenti ad un preesistente muretto di delimitazione, denso di sconnessioni e di avvallamenti, risulta pericoloso per chi vi transita e di improbo utilizzo per le persone anziane e per quanti, avendo difficoltà motorie, devono usare deambulatori o carrozzine.

Si ritiene necessario che codesta Polizia locale attivi le proprie competenze, funzioni e relazioni istituzionali affinché vengano esercitate sullo stradello in questione le attività antidegrado ordinarie di pulizia e manutenzione e quelle straordinarie di percorribilità e stabilizzazione dello sterrato, rispettivamente in capo all’amministrazione comunale e alla proprietà del terreno, o comunque sulla base delle dovute valutazioni tecnico-giuridiche”.