Carabinieri (foto di repertorio)

Il ladro, fermato da una pattuglia dei Carabinieri, sarebbe un giovane ragazzo rumeno del 2000

Militari del Norm della Compagnia di Faenza hanno arrestato un ragazzo rumeno del 2000, residente nel lughese, che si era introdotto nell’area cortilizia di un abitazione in Castel Bolognese, asportando una borsa dal cestino di una bici con all’interno una tessera bancomat, un cellulare e il portafoglio della proprietaria con all’interno i soldi.

Il ragazzo rumeno, quando è stato fermato dalla pattuglia operante aveva già buttato la borsa della donna, ma aveva con sè anche un coltello.

L’uomo è stato arrestato per furto in abitazione aggravato e collocato agli arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo che si è tenuto in tarda mattinata. L’arresto è stato convalidato e l’avvocato ha chiesto i termini a difesa. Il ladro è stato ricollocato agli arresti domiciliari.