Coronavirus (foto di repertorio)

In Emilia-Romagna 96 nuovi contagi con 9.300 tamponi, ma anche 130 guarigioni

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna sono stati registrati 35.028 casi di positività96 in più rispetto a ieri, di cui 54 asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali.

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: sul totale dei nuovi casi, 48 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 52 sono stati individuati nell’ambito di focolai già noti.

Sono 10 i nuovi contagi collegati a rientri dall’estero, per i quali la Regione ha previsto due tamponi naso-faringei durante l’isolamento fiduciario se in arrivo da Paesi extra Schengen e un tampone se di rientro da Grecia, Spagna, Croazia, Malta e regioni della Francia. Il numero di casi di rientro da altre regioni è 3.

L’età media dei nuovi positivi di oggi è 38 anni.

Sui 54 asintomatici, 31 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 19 attraverso i test per categorie a rischio introdotti dalla Regione, 3 con gli screening pre-ricovero, uno è stato individuato tramite test sierologico.

Purtroppo, si registra un nuovo decesso: un uomo di 93 anni a Parma.

Per quanto riguarda la situazione nel territorio, il maggior numero di casi si registra nelle province diReggio Emilia (17), Piacenza (14), Bologna (13), Parma (11) e a Forlì (12).

In provincia di Reggio Emilia, dei 17 nuovi casi 10 riguardano focolai familiari già noti, 1 caso legato a un focolaio legato a gruppo di amici e 1 da tracciamento seguito a focolaio in ambito lavorativo, mentre 5 sono casi sporadici.

In provincia di Piacenza, su 14 nuovi positivi 9 sono stati individuati in quanto contatti di casi già noti (di cui 2 riconducibili ad ambito scolastico), 3 a seguito di tamponi effettuati per presenza di sintomi e 2 sono i casi di rientro dall’estero (Romania ed Egitto).

In provincia di Bologna, su 13 nuovi positivi 10 sono riconducibili a focolai già noti, 3 sono invece casi sporadici). 3 i sintomatici. Per quanto riguarda i 10 asintomatici, 4 sono stati individuati in seguito ad attività di contact tracing, 5 dopo test per categoria professionale, un altro da test effettuato in pre-ricovero. Sul totale dei casi, uno è un rientro dall’estero (Gran Bretagna), un altro da regione italiana.

In provincia di Parma degli 11 nuovi casi 4 sono stati individuati da contact tracing, 3 grazie a test pre ricovero (tutti sintomatici, 2 da focolai noti), 1 da test di screening in ricovero, 1 è un paziente sintomatico, 1 da rientro dall’estero (Senegal) e 1 è un operatore individuato dopo lo screening in una Cra.

Forlì, su 12 positivi (10 riconducibili a focolai già noti, 2 invece casi sporadici), solo 2 hanno manifestato sintomi. Per quanto riguarda i 10 asintomatici, 8 sono stati individuati in seguito ad attività di contact tracing e 2 tramite test per categoria professionale. Sul totale dei casi, 2 quelli da rientro dall’estero (Tunisia e Marocco).

Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste istituzionali – relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

tamponi effettuati sono 9.295, per un totale di 1.150.825. A questi si aggiungono anche 2.058test sierologici.

casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 4.682 (-35 rispetto a ieri).

Le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 4.466 (-34 rispetto a ieri), il 95%dei casi attivi. Cala ancora (-2) il numero dei pazienti in terapia intensiva, che in tutto sono 15. Sono 201 (+1) i ricoverati negli altri reparti Covid.

Le persone complessivamente guarite hanno raggiunto quota 25.864 (+130 rispetto a ieri): 8“clinicamente guarite” (stabili rispetto a ieri), divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione, e 25.856 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi.

Questi i casi di positività sul territorio, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 5.030 a Piacenza (+14, di cui 5 sintomatici), 4.273 a Parma (+11, di cui 6 sintomatici), 5.774 a Reggio Emilia (+17, di cui 13 sintomatici), 4.882 a Modena (+8, di cui 4 sintomatici), 6.237a Bologna (+13, di cui 3 sintomatici), 582 a Imola (+6, 1 sintomatico), 1.442 a Ferrara (+4, nessuno sintomatico), 1.779 a Ravenna (+4, di cui 3 sintomatici), 1.342 a Forlì (+12, di cui 2 sintomatici), 1.113 a Cesena (+1 sintomatico), 2.574 a Rimini (+6, di cui 4 sintomatici).

I casi in provincia di Ravenna

Per il territorio provinciale di Ravenna oggi si sono registrati 4 casi: si tratta di 2 pazienti di sesso maschile e 2 di sesso femminile, 1 è asintomatico mentre 3 hanno sintomi ma sono tutti in isolamento domiciliare. Uno è stato invidivuato a seguito di sintomi, 3 a seguito di contact tracing famigliare.

Oggi non risultano comunicati decessi, bensì 37 guarigioni complete e una guarigione clinia per la quale saranno effettuati tamponi di negativizzazione.

I casi complessivamente diagnosticati da inizio contagio nel Ravennate, aggiornati alla mattinata di oggi, sono dunque 1.777, la cui distribuzione per comune risulta la seguente:

  • 77 residenti fuori provincia Ravenna
  • 742 Ravenna
  • 311 Faenza
  • 140 Cervia
  • 126 Lugo
  • 74 Russi
  • 39 Alfonsine
  • 62 Bagnacavallo
  • 45 Castelbolognese
  • 10 Conselice
  • 22 Massa Lombarda
  • 15 Sant’Agata sul Santerno
  • 33 Cotignola
  • 14 Riolo Terme
  • 27 Fusignano
  • 18 Solarolo
  • 20 Brisighella
  • 2 Casola Valsenio
  • 2 Bagnara