“Importante in quanto testimonia l’attenzione delle Istituzioni verso la leale concorrenza tra le imprese”

“Abbiamo appreso dalla stampa della brillante operazione della Guardia di Finanza di Faenza che ha individuato e sequestrato un’officina abusiva. Questa operazione – dichiarano il Responsabile della Confartigianato di Faenza Alberto Mazzoni e il Responsabile della CNA della Romagna Faentina Luca Coffari – è importante in quanto testimonia l’attenzione delle Istituzioni verso la leale concorrenza tra le imprese, che non può essere messa in pericolo da chi non rispetta le regole.

Nel caso in questione, inoltre, pare addirittura che vi fosse un serio danno ambientale, generato dallo stoccaggio irregolare di rifiuti pericolosi. Come CNA e Confartigianato, da anni sollecitiamo e sosteniamo con costanza interventi che mirano a tutelare le imprese oneste rispetto a chi invece lavora senza rispettare le norme, ancor più in questo momento difficile a causa dell’emergenza Covid. Ringraziamo quindi la Guardia di Finanza di Faenza per questa importante operazione”.