Polizia di Stato (foto di repertorio)

Dalla Polizia di Stato

La Polizia di Stato ha denunciato un cittadino tunisino 19enne, per i reati di resistenza a pubblico ufficiale e rifiuto d’indicazioni sull’identità personale.

L’altra sera un equipaggio della Sezione Volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale Soccorso della Questura ha individuato un giovane che alla vista degli agenti ha manifestato un’ ingiustificato nervosismo.

Il ragazzo, alla richiesta di declinare le proprie generalità, cercava di scagliarsi prima contro uno degli agenti, per poi cercare di darsi alla fuga.

Fermato dai poliziotti dopo una corsa di qualche centinaio di metri, il giovane è stato condotto in Questura dove, previo foto segnalamento e verifica delle impronte digitali nel sistema AFIS, è stato identificato per il 19enne tunisino.

Il ragazzo, ricondotto alla calma, è stato quindi denunciato in stato di libertà per il reato di resistenza a pubblico ufficiale, rifiuto di indicazioni sulla propria identità personale.

E’ stato, inoltre, denunciato per il reato di immigrazione clandestina perché risultato non in regola con le norme sul soggiorno degli stranieri in Italia.