Il gattino rimasto intrappolato

Salvato dai volontari Enpa grazie alla segnalazione di una signora

I volontari Enpa, nella mattinata di mercoledì 7 ottobre, hanno ricevuto la telefonata di una signora residente in un condominio in pieno centro a Lugo la quale ha segnalato il miagolio (che perdurava da diversi giorni) di un gatto in una casa diroccata poco distante.

I volontari Enpa si sono subito recati sul luogo e, con l’ausilio dei Vigili del Fuoco, sono riusciti ad individuare un gatto rimasto prigioniero in una corte interna di uno stabile dismesso.

E’ stata posizionata una gabbia trappola nella speranza che il gatto potesse entrarvi dentro. Il gatto però nelle ore successive è riuscito a salire attraverso l’appoggio su diversi muri crollati ancora più in alto andandosi a nascondere dentro ad un vano creato dal crollo di una trave caduta.

Trovati i proprietari si sono immediatamente recati nelle vicinanze dello stabile ed hanno iniziato a chiamare il gatto, Paco, che ha risposto con miagolii disperati alle voci dei suoi familiari. 

Il gatto era impossibilitato a scendere e poteva solo accedere al tetto dello stabile, anch’esso pericolante, ma non vi era possibilità di attracco da parte dei Vigili del Fuoco viste le condizioni precarie dei muri.

I volontari Enpa hanno allora iniziato a costruire un sistema di assi lungo più di 12 metri per far sì che il gatto potesse scendere da questa passerella e dopo diversi tentativi, domenica mattina Paco è sceso ed è ritornato tra le braccia della sua famiglia.

Contemporaneamente in una via adiacente è stato ritrovato un gatto, Romeo, scomparso da ben 18 giorni rimasto intrappolato all’interno di una corte di uno stabile a rischio crollo.

Pensare che in pieno centro – afferma Elio Geminiani Presidente Enpa di Lugo – ci siano trappole mortali è inconcepibile, queste zone dovrebbero essere o demolite o ristrutturate poiché diventano prigioni per chiunque vi possa cadere accidentalmente all’interno. L’appello che rivolgiamo ai cittadini è che se sentono miagolare in continuazione un gatto, non devono ignorarlo ma devono avvisare subito perchè di solito si può celare una situazione di malessere”.