Autobus (foto di repertorio)

L’azienda di trasporto pubblico risponde a Lista per Ravenna

In merito alla posizione espressa sui media da Lista per Ravenna sul tema ‘trasporto pubblico e affollamenti sui bus’, Start Romagna interviene per precisare e rassicurare la cittadinanza su una serie di punti, ricordando come sia “comprensibile l’attenzione ai temi del trasporto pubblico, in particolare per quanto riguarda il servizio scolastico”.

Start Romagna rassicura prima di tutto a proposito del “pieno rispetto delle regole: anche nelle ore di punta, quando l’affluenza sui mezzi è maggiore, raramente ci si avvicina al coefficiente di riempimento dell’80% previsto per legge. Comprendiamo che – scrive l’azienda in una nota -, dall’esterno, la situazione possa essere vista come critica, ma teniamo a rassicurare l’utenza che il rispetto delle direttive governative è priorità assoluta per Start Romagna e del suo personale impegnato sul territorio”.

“Inoltre – prosegue la nota – Start è impegnata quotidianamente per la sanificazione dei mezzi, così da garantire la sicurezza di tutti i fruitori del servizio di trasporto pubblico. La situazione è costantemente monitorata dall’azienda, in sinergia con AMR, per predisporre correttivi continui sulla base dei controlli e quindi alla luce delle mutevoli condizioni in cui si svolge il servizio, che risente non da ultimo delle variazioni degli orari scolastici e del cambiamento delle condizioni atmosferiche”.

Start Romagna conclude dicendosi è “sempre grata per le segnalazioni che, in questo momento di forte incertezza tra domanda e offerta, aiuta ad inquadrare i problemi e a trovare una possibile soluzione per il miglioramento del servizio. Servono in questa fase un diffuso senso di responsabilità, la giusta prudenza e il rigoroso rispetto delle norme”.