Tampone Covid-19 (foto di repertorio Shutterstock)
Tampone Covid-19 (foto di repertorio Shutterstock)

Sono risultati positivi al tampone 14 ospiti e 3 operatori Oss, la situazione è seguita attentamente dalle autorità sanitarie

A seguito dell’effettuazione di tamponi su tutti gli ospiti e sul personale della struttura per anziani “Boari” di Alfonsine, 14 ospiti e 3 operatori (Oss) risultano positivi al Covid-19. Le persone positive presentano attualmente sintomi di lieve entità, per questo non è stato necessario il ricovero ospedaliero.

La situazione è attentamente seguita dalle autorità sanitarie, con le quali l’Amministrazione comunale è in continuo collegamento. All’interno della struttura è stato creato un settore separato, per mettere in quarantena gli ospiti positivi e per garantire le necessarie condizioni assistenziali, il distanziamento e l’utilizzo di particolari dispositivi di protezione individuale. Gli operatori positivi sono invece in isolamento domiciliare, presso la loro residenza.

Sono state immediatamente avvertite le famiglie degli ospiti risultati positivi. Le condizioni degli anziani ospiti sono attentamente monitorate attraverso periodici accessi da parte di personale medico specializzato (le Usca, intervenute anche domenica 18 ottobre). Sono inoltre stati sospesi gli accessi di altri ospiti e il trasferimento degli ospiti della “Boari” considerato il “contatto stretto” con i positivi, presso altre strutture o luoghi. Le visite dei famigliari sono limitate solo a casi di estrema necessità e urgenza.

Gli ultimi tamponi effettuati su tutti gli ospiti della struttura, sabato 10 ottobre, sono risultati tutti negativi. La positività è emersa successivamente, a seguito dell’ennesimo screening che viene effettuato periodicamente, nel rispetto dei più rigidi protocolli nazionali e regionali, a tutti gli ospiti e gli operatori, nonché in caso di uscita e/o rientro degli ospiti in struttura.

Il sindaco di Alfonsine Riccardo Graziani ha ricordato che “è ancor più necessario, alla luce del triste aggiornamento odierno, ricordare quanto i comportamenti corretti da parte di tutti i cittadini siano indispensabili per proteggere i nostri famigliari in modo particolare i nostri anziani, appartenenti alla categoria più fragile della nostra cittadinanza. Esprimo tutta la mia vicinanza alle famiglie coinvolte da questa vicenda e garantisco loro l’impegno, insieme alle autorità sanitarie, ad adottare tutte le misure necessarie”.