Foto di repertorio shutterstock

La Polizia di Stato ha indagato in stato di libertà un 53enne cittadino italiano per il reato di furto

Verso le 6 del mattino di mercoledì 21 ottobre scorso, una Volante dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Ravenna è intervenuta presso un’azienda di via Classicana per la segnalazione di un furto.

Sul posto una guardia di un istituto di vigilanza privata ha dichiarato agli agenti che, poco prima, durante un giro di ispezione delle pertinenze dell’azienda, aveva sorpreso un uomo che, accortosi di essere stato notato, aveva cercato di nascondersi dietro un’auto.

L’uomo è stato identificato in un cittadino italiano di 53 anni ed è stato accertato che non aveva nessun titolo per trovarsi all’interno della suddetta area privata.

All’interno dell’auto del 53enne i poliziotti hanno rinvenuto e sequestrato un imbuto, un tubo di gomma e due taniche contenenti circa 20 litri di gasolio, che l’uomo aveva attinto dal serbatoio di un vicino carrello elevatore.

Pertanto, il 53enne è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per il reato di furto aggravato.